btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata scuola

Bacheca sindacale

logo bacheca

 

Il 5, 6 e 7 aprile 2022 si voterà per rinnovare le RSU (Rappresentanze Sindacali Unitarie) in tutto il pubblico impiego e quindi anche nelle scuole, nelle università, negli enti pubblici di ricerca e nelle accademie e conservatori

Sarà una grande prova di democrazia, e tanto più lo sarà se sarà alta la partecipazione al voto delle lavoratrici e dei lavoratori dei nostri settori. 

Votare è un diritto, rinviato di un anno a causa della pandemia, e che permetterà di scegliere i propri rappresentanti nelle trattive per i contratti integrativi e per la tutela collettiva e individuale sul posto di lavoro. 

Il 2022 verrà finalmente rinnovato il contratto nazionale di lavoro e sarà anche l’anno dell’applicazione concreta del PNRR, con l’arrivo di importanti risorse per tutti i settori della conoscenza. In questo scenario, il ruolo delle RSU sarà ancora più strategico e determinante.

Le scelte che verranno prese nei prossimi anni condizioneranno il futuro di tutte e tutti e serve per questo una contrattazione sui luoghi di lavoro più forte e inclusiva che mai.
Anche tu puoi diventare protagonista di questo momento storico: candidati nelle nostre liste per difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori della conoscenza, per rafforzare la democrazia nei posti di lavoro, per garantire la dignità di tutti e tutte.

Sostieni con il voto le battaglie della FLC CGIL, per i diritti, per la solidarietà, per la democrazia nei posti di lavoro.

Non è mai troppo tardi per entrare a far parte del cambiamento.
Non è mai troppo tardi per mettere la conoscenza al centro.
Non è mai tardi per difendere i valori di solidarietà e democrazia.
Non è mai tardi per iniziare a rappresentare il quadrato della CGIL!

Insieme #FacciamoQuadrato!

logo bacheca

Mobilità scuola: un contratto per pochi che finisce per bloccare tutti

Dopo l’incontro del 25 gennaio, preannunciato con l’ultimo numero della newsletter, i sindacati sono stati convocati il 27 gennaio per proseguire il negoziato sul rinnovo del CCNI triennale 2022-2025 relativo alla mobilità del personale docente, educativo e ATA.

Nel corso dell’incontro il Ministero dell’Istruzione è stato indisponibile a discutere le osservazioni e le richieste di modifica presentate dalla FLC CGIL, UIL scuola, SNALS e Gilda. Di fatto è stato negato qualsiasi spazio di trattativa. Per l’Amministrazione il testo di contratto presentato era “prendere o lasciare”, non negoziabile nei contenuti, sul quale erano possibili limitati aggiustamenti.

L’ipotesi di CCNI sulla mobilità non è stata quindi sottoscritta dai quattro sindacati.

Per saperne di più continua a leggere la notizia.

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia

Utilizzo dei cookie

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti.
Potrebbero essere presenti collegamenti esterni (esempio social, youtube, maps) per le cui policy si rimanda ai portali collegati, in quanto tali cookie non vengono trattati da questo sito.